Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.

Castello di Lombardia



Categoria: Arte e Cultura, Castelli
City: EnnaEnna
Location:Via Lombardia, 24

Descrizione

Enna, che sorge sul culmine di una propaggine montuosa terrazzata, in un luogo assai panoramico, per la sua posizione centrale nell’isola, viene soprannominata sin dai tempi più remoti “Ombelico della Sicilia”.
Il Castello di Enna è l’edificio simbolo della città e, ritenuto dagli studiosi il più antico ed imponente di tutta la Sicilia, deve il suo nome al fatto che durante una dominazione normanna, dei soldati lombardi si posero in sua difesa. Fu costruito dai sicani circa duemila anni fa, sulla parte più alta della montagna e per questa ragione testimonia elementi bizantini, normanni e svevi.
Il castello permise alla città, che sorse nei suoi pressi, di assumere un ruolo di primo piano, prima nel popolo sicano e poi tra le polis greche dell’Isola. La città divenne una solida roccaforte militare tanto che i Romani furono costretti a passare dalla rete fognaria per conquistarla. Importanti interventi di rifacimento al castello furono realizzati prima durante il regno di Ruggero II di Sicilia nel 1130 e poi ad opera di Federico II di Svevia che ne dispose anche la realizzazione di 20 torri al fine di irrobustire i muraglioni stretti attorno agli atri residenziali.
Originariamente il castello aveva 20 torri, ora ne sono rimaste solo sei, tra cui la torre pisana dalla quale si gode un panorama spettacolare.
Oggi il castello di Lombardia costituisce il simbolo architettonico della città ancor prima della torre di Federico II, uno dei più visitati dell’entroterra siciliano, giusta location per accogliere la settimana Federiciana con i suoi mercatini medievali e i giochi dei quartieri, tutto rigorosamente in abiti d’epoca.
Di pianta pentagonale e torri quadrate, il castello presenta muri, cinte difensive, dieci torri e nella parte interna cortili stupefacenti di cui oggi uno è stato trasformato in teatro.
Il castello ha tre porte: quella principale che si apre verso la città, una seconda porta che si apre nel muro di ponente e una terza che si apre verso mezzogiorno. All’interno del castello anche una piccola chiesetta e l’abitazione dell’imperatore.

Guarda le foto