Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.

Isole Eolie



Categoria: Arte e Cultura, Le vie del Cinema, Località di Mare, Esperienze nella Natura
City: MessinaLipari
Location:Porto di Lipari

Descrizione

Le Isole Eolie sono un arcipelago di origine vulcanica, situato nel Mar Tirreno, a nord della costa siciliana, formato da sette isole vere e proprie, alle quali si aggiungono isolotti e scogli affioranti dal mare presi d'assalto dai turisti 365 giorni l'anno. Le sette isole sono Lipari, Salina, Vulcano, Stromboli, Filicudi, Alicudi e Panarea. Le "culture" dell'arcipelago eoliano sono attestate e illustrate nel Museo Archeologico Regionale di Lipari, nel quale si susseguono materiali dall'età preistorica (sin dal 5000 a.C.) alla greco-romana (dal VI sec. a-C. al VI d.C.) e medievale (età bizantina e normanno-sveva) illustrate da una ricchissima produzione di testi specialistici e didattici e nelle sue sedi distaccate di Filicudi e Panarea.

Le Isole Eolie sono state set cinematografico nel 1948 del film Vulcano di William Dieterle.
Maddalena costretta in passato alla vita di malaffare, fa ritorno alle Eolie. Qui ritrova il fratellino Nino e Maria la sorella più giovane, che si innamora di un palombaro. Questi vorrebbe approfittare della ragazza, ma Maddalena, pur di salvare la sorella, uccide l’uomo e cerca la morte nell’isola sconvolta da una terribile eruzione.
Il film è stato girato tra Vulcano, Lipari e Salina
Nel 1993 invece è stato Nanni Moretti a scegliere l'arcipelago per ambientare il parte del suo film "Caro diario".
Il film è in tre capitoli. Nel secondo, “Isole”, il protagonista va alle Eolie in cerca di tranquillità. Lo attende una micro odissea che lo condurrà da un’isola all’altra dell’arcipelago, nel vano tentativo di sfuggire alla persecuzione del tic della modernità. Ma è vana speranza. Non si sfugge alla contraddizione di chi vive schiacciato tra l’incomunicabilità che ci isola e il caotico marasma collettivo che travolge ogni luogo, isole comprese.

Guarda le foto