Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.

Palermo



Categoria: Città, Le vie del Cinema
City: PalermoPalermo
Location:Piazza Pretoria, centro città

Descrizione

Palermo è il quinto comune italiano per popolazione nonché il principale centro urbano dell'isola di Sicilia e dell'Italia insulare e trentesimo a livello europeo.
La città vanta una storia plurimillenaria e ha avuto un ruolo importante per le vicende del Mediterraneo e dell'Europa. Fondata dai Fenici tra il VII e il VI secolo a.C., viene conquistata nel 254 a.C. dai Romani ed è divenuta il principale centro dell'isola. Conquistata dai Vandali nel 429, passa nel 536 sotto Bisanzio e poi inesorabilmente conquistata dai Saraceni nell'831. Successivamente, con l'avvento dei Normanni e il ritorno alla cristianità, fu la città di incoronazione per i numerosi re di Sicilia.
Dal 1816 al 1817 fu capitale del neonato Regno delle Due Sicilie e successivamente divenne la seconda città per importanza dello stesso regno duo-siciliano, fino al 1861.
La lunga storia della città e il succedersi di numerose civiltà e popoli le hanno regalato un notevole patrimonio artistico e architettonico. Il sito seriale Palermo arabo-normanna e le cattedrali di Cefalù e Monreale, di cui fanno parte più beni monumentali situati in città, nel 2015 è stato dichiarato Patrimonio dell'umanità dall'Unesco. Numerosi edifici, tra chiese e palazzi, sono riconosciuti monumenti nazionali italiani.
A Palermo ha sede l'Assemblea regionale siciliana, la più antica sede parlamentare in attività del mondo, nonché una rilevante sede universitaria. La sua arcidiocesi è sede metropolitana e sede del primate di Sicilia. Nominata Capitale Italiana dei Giovani 2017, è altresì capitale italiana della cultura per il 2018.

La città di Palermo, ad esempio la Casa Professa, Palazzo Valguarnera-Gangi, Piazza Rivoluzione, la Kalsa in Piazza S.Giovanni Decollato, Piazza della Vittoria e Piazza Sant’Euno, e la sua provincia sono stati seti nel 1963 del film "Il Gattopardo" con la regia di Luchino Visconti.
Liberamente ispirato all’omonimo romanzo di Tomasi di Lampedusa, ripercorre le vicende dell’illustre casata del principe di Salina, don Fabrizio, intrecciandole con gli eventi politici che interessarono la Sicilia dallo sbarco dei Mille al sorgere del regno d’italia.
Nel 1967 invece viene scelta da Emilo Petri, insieme a Cefalù, per ospitare le riprese di "A ciascuno il suo".
Tratto da un opera di leonardo Sciascia. Il protagonista è un professore siciliano che punta a smascherare i colpevoli di un omicidio che, al solito, si vorrebbe liquidare come delitto passionale. L’indagine “privata” si dipana attraverso l’ omertosa realtà siciliana, sino a quando l’onorata società non deciderà di eliminare l’incauto investigatore.

Guarda le foto