Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.

Castello di Sperlinga



Categoria: Arte e Cultura, Castelli
City: EnnaSperlinga
Location:Via Scaletta, 1

Descrizione

Più che un castello lo si potrebbe considerare una fortezza, costruita sulla cima di una roccia intorno all’anno 1080 con tanto di ponte levatoio, prigioni, torri di avvistamento, fucine dove venivano forgiate le armi. Stiamo parlando del castello di Sperlinga, uno dei più affascinanti di tutta la Sicilia, con una vista molto panoramica e poco adatta a chi soffre di vertigini!
Il castello di Sperlinga è un raro esempio di castello rupestre, in parte scavato nella roccia e risalente probabilmente al periodo anteriore ai Siculi pre-greci (XII-VIII secolo a.C.), in parte costruito sulla stessa roccia, intorno all'anno 1080. È stato sede dei conti di Ventimiglia fino al 1597, poi dei principi di Sperlinga Natoli (1598 - 1658), e quindi dei duchi di Sperlinga Oneto (1658-1861), l'ultimo dei quali lo concesse in enfiteusi al barone Nunzio Nicosia, i cui discendenti lo donarono al comune di Sperlinga nel 1973.
Vi è una scritta postuma in latino scolpita sull'arco a sesto acuto nell'androne del Castello, dal Principe del Castello Giovanni Natoli: "QUOD SICULIS PLACUIT SOLA SPERLINGA NEGAVIT", tale scritta postuma si riferisce alle vicende dei Vespri Siciliani (1282) quando una guarnigione francese di angioini si asserragliò all'interno del castello e resistette all'assedio per oltre un anno.

Guarda le foto