Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.

Alicudi



Categoria: Arte e Cultura, Località di Mare, Esperienze nella Natura
City: MessinaLipari
Location:Porto di Alicudi

Descrizione

L'isola di Alicudi, anticamente nota come Ericussa, dal greco antico Ἐρικοῦσσα cioè «ricca di erica», è la più occidentale dell'arcipelago eoliano. Le sue spiagge sono a ciottoli e scogli e le mareggiate invernali le fanno arretrare o avanzare, lasciando a volte pochi lembi di rena scura. Il giro dell'isola è possibile, ma presenta il rischio della caduta di pietre, smosse dal vento o dalle capre brade, e richiede l'aggiramento a nuoto di alcune formazioni rocciose. Risalendo invece le ripide mulattiere, attualmente ben mantenute in estate dai volontari di Legambiente, ci si immerge nella macchia mediterranea composta dall'erica, dal cappero, ginestra, ulivo, lentisco e carrubo.
Alicudi fu abitata fin dal Neolitico, come attestato da tracce rinvenute presso l'attuale porto e sulla sommità dell'isola. Al IV secolo a.C. sono datate alcune sepolture a lastre di pietra lavica rinvenute in località Fucile nel 1924, con corredo funerario di lucerne e vasi fittili. Frammenti di vasellame di età romana si rinvengono sulla costa orientale. L'Isola dell'erica era abitata nel dopoguerra da oltre 600 persone in gran parte poi emigrate in Australia. Oggi ne conta solo cento in tutto e questa ne fa ancora oggi icona di una natura incontaminata e vergine.

Guarda le foto