Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.

Chiaramonte Gulfi



Categoria: Città
City: RagusaChiaramonte Gulfi
Location:Piazza Duomo

Descrizione

Il primo insediamento in quest' area fu ad opera dei Siracusani che nel VII secolo a.C. fondarono qui la città di Akrillai che, a seguito della conquista romana, fu latinizzato il Acrillae.
Dopo essere stata distrutta dagli arabi nell'827, l'insediamento abitativo fu spostato più a valle, alle pendici del monte Arcibessi, dove fu fondata la città di Gulfi, il cui significato in arabo è "terra amena".
Durante i Vespri Siciliani Gulfi venne rasa al suolo e fu rifondata nel 1926 ad opera di Manfredi Chiaramonte, conte Aragonese, in un luogo più elevato e fortificato, detto "Baglio", che accolse i pochi scampati all' eccidio perpetrato dagli Angioini e che si è evoluto nei secoli nell' odierna Chiaramonte Gulfi.
Il nome del nuovo centro abitato era Chiaramonte: il nome dell'antico centro di Gulfi verrà aggiunto a quello ufficiale del comune solo nel 1881, come memoria dell'antica origine del paese.
Il terremoto dei 1963 distrusse quasi completamente il paese che fu successivamente riedificato sul precedente impianto medioevale.
La città, anche definita il Balcone di Sicilia il panorama che spazia da Gela all'Etna, presenta numerosi siti di interesse civili e religiosi quali l' Arco dell' Annunziata, una delle porte della cinta muraria di Chiaramonte, chiamata fino al XVIII secolo "Porta di la Chaza" perché confinava con la prima piazza del paese, oggi in parte scomparsa; il Palazzo Comunale, in stile liberty; la Basilica di Santa Maria La Nova, chiesa madre, edificata nel 1450 in stile gotico e trasformata in stile barocco nel 1608; il Santuario della Beata Maria Vergine di Gulfi meta di pellegrinaggi da ogni parte della Sicilia; la Chiesa di San Vito dedicata al santo patrono della città.

Guarda le foto