Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.

Chiafura



Categoria: Arte e Cultura, Siti Archeologici
City: RagusaScicli
Location:Via Ortica

Descrizione

Chiafura è un antico quartiere di Scicli che si estende dalla cresta della collina dove si trova il castello Normanno ed il Castello dei tre cantoni fino alla sottostante gola di San Bartolomeo.
Nato in primo luogo come necropoli, il sito di Chiafura, è andato trasformandosi pian piano in agglomerato urbano abitativo ed è stato occupato stabilmente con questa funzione fino alla metà del 1900.
Nel maggio del 1959 il sinadaco Cartia e al locale sezione del PCI, che in quel periodo amministrava la città, mandò a chiamare una delegazione di intellettuali, identificati senza alcuna altra necessaria specificazione, che prendessero conoscenza e valutassero la difficile condizione del quartiere di Chiafura dove, in quegli anni, centinaia di famiglie vivevano stenti in condizioni di indigenza.
A Scicli arrivarono in quell’ occasione Renato Guttuso con la moglie Mimise, Carlo Levi, Pier Paolo Pasolini, Antonello Trombadori, Paolo Alatri e Maria Antonietta Macciocchi.
Oggi Chiafura è un parco archeologico: è possibile passeggiare tra le case-grotta scavate nella roccia precedute spesso da un piccolo terreno antistante chiamato "raffo".
All' interno le piccole abitazioni hanno una struttura rudimentale. In generale sono di un unico ambiente, più di uno in caso di residenze ricche, con alle pareti scavate nicchie per riporre oggetti, generalmente un forno ed in alcuni casi delle cisterne.

Guarda le foto